amore

Emergenza corona virus 7…L’alternativa alla paura.

Paura collettiva del corona virus

“Il buon senso c’era. Ma se ne stava nascosto per paura del senso comune”. Ricordate Manzoni. A me terrorizza la paura. Se non cerchiamo di essere razionali nonostante la paura, fra 15 giorni, se la situazione non migliora, la gente comincerà a sparare dai balconi contro chi non porta le mascherine. Altro che canti e balli. Ricordiamoci sempre che l’alternativa alla paura è l’amore. #restiamocalmi #andratuttobene

Amore ai tempi del corona virus…

Copertina di "Amorea ai tempi del colera" di Gabriel Garcia Marquez

Copertina di “Amorea ai tempi del colera” di Gabriel Garcia Marquez

Siamo qui, preoccupati tutti, alcuni spaventati, altri ironici, in questo brutto anno bisesto che sicuramente ricorderemo per tutta la vita. Le nostre città sembrano attonite ma continuano a vivere, nonostante tutto. Stiamo vivendo tempi difficili. Usiamoli bene, senza rinunciare ai nostri amici, all’allegria sia pure ad un metro di distanza, all’amore e alla solidarietà umana. E ne usciremo…

Meglio sperare…

Speranza

Aveva ragione Nelson Mandela, oggi citato da Obama, nessuno nasce odiando. L’odio, come l’amore si apprendono. Ma mentre imparare ad odiare è più semplice, imparare ad amare è più difficile, perché spesso l’amore, checché se ne pensi, è soprattutto un atto razionale. Ma proprio per questo la ricerca della felicità è più semplice con l’amore che con l’odio. Perché chi odia è un rassegnato, chi ama assapora per tutta la vita il frutto meraviglioso della speranza. La lotta per la speranza è lotta per la felicità. “Fiat iustitia ne pereat mundus”.

PS: Dedicato a tutti coloro che pensano che l’immigrazione sia solo un problema.