GRILLO SULLA IMMIGRAZIONE LA PENSA COME ALFANO E MARONI

Grillo fascista

Insomma, dopo che al Senato viene approvata una sacrosanta proposta del M5S che prevede l’abolizione del reato di clandestinità, Grillo e Casaleggio sconfessano i propri senatori e impongono la marcia indietro. Il reato di clandestinità non è in programma, dicono. Raccontatelo ai morti in fondo al mare di Lampedusa. Ma soprattutto raccontatelo ai tanti “radicali di sinistra” che vi hanno dato il voto alle ultime elezioni. E questi ultimi ci spieghino, come fossimo bambini di sei anni, come mai per spostare “a sinistra” il PD hanno votato un partito i cui leader, Grillo e Casaleggio, la pensano esattamente come Alfano, Larussa, Alemanno, Maroni, Bossi, ecc..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>